La Pasta di Gragnano I.G.P.

rigatoni_faella_collezioni

È facile dire mangiamo la pasta? Cuciniamo un bel piatto di pasto? Ma in Italia si sà che questa domanda porta ad una serie di dubbi, e soprattutto ci porta ad una nuova domanda

Che tipo di pasta, che formato?

In Italia abbiamo diversi tagli di pasta, mentre all’estero la situazione cambia, sono infatti disponibili sempre i tagli più comuni come spaghetti, penne etc., mentre, se ci si trova in una zona con un'alta concentrazione di Italiani c’è la possibilità di imbattersi in un piccolo negozietto o ristorante che produce pasta fresca e la diversità dei tagli aumenta.

La pasta Italiana, quella artigianale e quella che rispecchia la tradizione enogastronomica Italiana, è trafilata a Bronzo e vede come sua capitale Gragnano - un piccolo comune in provincia di Napoli. 

Ma oltre alla pasta artigianale di Gragnano ci sono altrettanti tagli regionali che ci portano ad avere sul mercato un totale di 300 formati e 1200 nomi inseriti all’interno del “Vocabolario etimologico della pasta italiana” - ci sono tanti formati che cambiano il nome in base alle regione esempio: tonnarelli, spaghetti alla chitarra o chitarrine che sono la stessa cosa.